Studio Fisioterapico/Fisioterapia/Fisioterapista Ruben Tola - Borgofranco d'Ivrea

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prestazioni

A CHI MI RIVOLGO:
• Adulti con problemi di natura ortopedica e neurologica
• Bambini con problemi di tipo ortopedico

COSA TRATTO:
• Problematiche muscolo-scheletriche: artrosi, osteoporosi, lombalgia e lombosciatalgia, cervicobrachialgie, dolori muscolari e/o articolari di natura infiammatoria
• Traumatologia sportiva: distorsioni traumatiche, contusioni, stiramenti e contratture muscolari
• Esiti di chirurgia ortopedica (es. protesi) e di fratture o lussazioni trattate conservativamente
• Problematiche neurologiche dell'adulto: esiti di ictus cerebrale, sclerosi multipla, Morbo di Parkinson

TECNICHE IMPIEGATE:
• Manipolazione fasciale
• Trattamento dei Trigger Point miofasciali
• Massaggio sportivo e terapeutico
• Rieducazione funzionale / esercizio terapeutico
• Tecarterapia [link]
• Taping
• Riabilitazione neurologica

La MANIPOLAZIONE FASCIALE è la tecnica ideata dal terapista Luigi Stecco che consiste nelle manipolazioni di precisi punti del corpo per restituire la naturale elasticità fasciale.
Agisce, oltre che nei dolori muscolo-scheletrici, in caso di cefalee, acufeni, disturbi dell'occlusione, della masticazione e può essere d'aiuto per la correzione degli squilibri della postura.

Il MASSAGGIO è l'insieme delle tecniche usate dal fisioterapista per sciogliere le contratture muscolari e favorire la circolazione sanguigna e linfatica.

MASSAGGIO SPORTIVO: usato per preparare lo sportivo alla performance prima di una gara, riducendo il rischio di infortunio, oppure dopo la prestazione per favorire un recupero più veloce ed efficace riducendo anche il rischio di contratture muscolari.

MASSAGGIO TERAPEUTICO: utilizzato a scopo terapeutico per ridurre e/o alleviare il dolore nei pazienti che presentano contratture muscolari o con disturbi cronici (artrosi, squilibri posturali...)


La RIEDUCAZIONE FUNZIONALE è una particolare forma di ginnastica che aiuta a recuperare articolarità, forza muscolare e movimento dopo un trauma (frattura, distorsione...), un periodo di immobilità (ingessatura, malattia di lunga durata...) o un intervento chirurgico (protesi...).
Ogni paziente viene seguito con una riabilitazione personalizzata in base alla propria problematica.

L'ESERCIZIO TERAPEUTICO è l'insieme di esercizi utili a ridurre il dolore e le difficoltà di movimento in casi come lombalgia, cervicalgia...
Può includere sia esercizi eseguiti attivamente dal paziente che manovre di stretching eseguite con l'assistenza del terapistaTra  le metodiche di cui mi avvalgo utilizzo nello specifico il Pilates e la Back School per la salute della colonna vertebrale.

Il TAPING KINESIOLOGICO o KINESIOTAPING è l'applicazione di bendaggi di nastro  adesivo (tape) elastico a scopo preventivo o terapeutico. Ideatore della metodica è il Dott. Kenzo Kase, chiropratico giapponese. L'azione meccanica del tape, a seconda della modalità di applicazione, può avere un effetto:
– facilitatorio o inibitorio sulla muscolatura
– correttivo e/o contenitivo su articolazioni, tendini, legamenti
– drenante sul sistema linfatico

Per la sua versatilità e rapidità di utilizzo la metodica del Taping si integra bene con altre metodiche di trattamento.

La RIABILITAZIONE NEUROLOGICA è l'insieme degli interventi che il fisioterapista mette in atto per favorire il recupero e/o l'autonomia nel paziente con problematiche neurologiche.
Nella maggior parte dei casi consiste in una serie di esercizi che il paziente svolge guidato dal terapista, aventi come obiettivo non è tanto il rinforzo muscolare quanto la stimolazione del sistema nervoso.

Esistono molte metodiche di riabilitazione neurologica.
Nelle lesioni cerebrali da ictus ischemico o emorragico mi avvalgo del metodo Bobath, mentre nelle Sclerosi multiple, Morbo di Parkinson e parkinsonismi seguo protocolli di trattamento più specifici.

Su specifica richiesta sono disponibile per effettuare TERAPIE DOMICILIARI nella zona di Ivrea e basso Canavese.

Contattatemi per maggiori informazioni.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu